PIANO DI AUTOCONTROLLO (HACCP)

Preven Srl offre servizi di consulenza e assistenza in materia di sicurezza alimentare. L’attività di consulenza è mirata alla realizzazione del piano di autocontrollo alimentare (HACCP) tramite un

sopralluogo iniziale per valutare le caratteristiche intrinseche all’attività alimentare svolta. L’assistenza prevede l’affiancamento del cliente in caso di visite ispettive e/o notifiche aziendali.

Quesiti dei Clienti

Quali attività hanno l’obbligo di redigere il piano di autocontrollo alimentare (HACCP)?

Tutte le attività che effettuano preparazione o anche solo somministrazione di alimenti e bevande.

Chi lavora in un’attività dove si manipolano alimenti deve anche partecipare a corsi specifici?

Sì, oltre ad avere il piano di autocontrollo (HACCP) tutte le persone che manipolano alimenti devono aver partecipato ad un corso come alimentarista presso l’AUSL per quanto riguarda la regione Emilia-Romagna, mentre, nella regione Marche, i corsi di formazione per alimentaristi possono essere svolti all’interno della propria attività da personale competente.

Con quale periodicità deve essere aggiornato il piano di autocontrollo alimentare (HACCP)?

Il documento va aggiornato periodicamente, almeno una volta all’anno, o immediatamente in caso di modifiche sostanziali al processo produttivo o all’organico aziendale.

Per maggiori informazioni clicca qui a fianco per contattarci.